Account

Per aggiungere un vocabolo ti basta selezionare la parola chiave dal testo dell'articolo.

Verso addio a restituzioni, cade altro tabu' M5S

Duemila euro al partito ogni mese: il M5S potrebbe presto mandare in soffitta la vecchia regola dei versamenti per le restituzioni, vale a dire le donazioni effettuate dai parlamentari per sostenere progetti a favore della collettività rinunciando a parte di indennità e diaria. L’ipotesi al vaglio dei vertici prevedrebbe un’unica donazione secca mensile degli eletti -2.000 euro dovrebbe essere la quota X- ma tutta destinata a finire nelle casse del M5S. “Saranno poi i vertici a stabilire modalità e importi per opere da destinare ai cittadini - dicono autorevoli fonti del Movimento al....
Questo editore non consente la riproduzione intera dell'articolo. Ai sensi dell'art. 12 relativo alla legge sulla protezione del diritto d'autore.
Leggi articolo originale