Account

Per aggiungere un vocabolo ti basta selezionare la parola chiave dal testo dell'articolo.

Quel processo a Milosevic che sancì l’arroganza imperiale degli Usa

Roma, 12 feb –  Slobodan Milosevic sul banco degli imputati. Il principale imputato, per meglio dire. Di un processo, quello del 12 febbraio 2002, avviato al termine di anni in cui l’azione di Washington in Europa – e in particolare nei balcani – si era fatta più assidua. Prima con accordi di pace dopo le guerre jugoslave chiaramente orientati a mettere in difficoltà la “piccante” Serbia. Poi con un intervento diretto ai danni di uno stato sovrano. Contorno appetitoso: la solita criminalizzazione dello sconfitto. Quando Slobodan Milosevic fu processato Avevano det....
Questo editore non consente la riproduzione intera dell'articolo. Ai sensi dell'art. 12 relativo alla legge sulla protezione del diritto d'autore.
Leggi articolo originale