Account

Per aggiungere un vocabolo ti basta selezionare la parola chiave dal testo dell'articolo.

Il conflitto russo-ucraino non si ferma e Toyota chiude gli stabilimenti in Russia

La guerra tra Ucraina e Russia non trova tregua e mentre gli scontri proseguono, oggi Toyota ha comunicato che chiuderà permanentemente gli stabilimenti di San Pietroburgo, che erano stati fermai il 4 marzo, una settimana dopo l’inizio dell’invasione russa in territorio ucraino.In quella circostanza, il costruttore nipponico aveva “congelato” le fabbriche lasciandole ferme ma pronte a ripartire qualora ci fosse stata la possibilità, ma da quel giorno le cose non sono affatto migliorate, e anzi, in questi sette mesi le cose sono andate peggiorando e ancora ....
Questo editore non consente la riproduzione intera dell'articolo. Ai sensi dell'art. 12 relativo alla legge sulla protezione del diritto d'autore.
Leggi articolo originale